Prestiti con garante Agos: guida alla scelta delle soluzioni migliori

Indice dei contenuti

Se vuoi conoscere i migliori prestiti con garante, forse non conosci ancora i crediti di Agos. Si tratta di una delle migliori soluzioni di credito a cui potrai accedere se non riesci ad ottenere da solo un finanziamento e quindi hai bisogno di un terzo soggetto che possa coprire i debiti al posto tuo. Ma andiamo con calma, scopriamo insieme passo per passo di cosa si tratta.

Prestiti con garante: cosa sono

I prestiti con il garante sono dei finanziamenti con un’opzione particolare che spesso viene proprio obbligata dalla banca. Infatti, qualora un richiedente di un prestito non riesca a soddisfare tutti i requisiti minimi previsti dalla finanziaria, allora dovrà ricorrere a delle forme di garanzie ulteriori.

Questo può accadere se il richiedente è un cattivo pagatore, ossia un individuo con uno storico creditizio non ottimala e che magari ha accumulato dei debiti e quindi è stato bollato nella Centrale dei Rischi Finanziari. Queste categorie di persone difficilmente riescono ad ottenere dei prestiti fino a che non abbiano estinto i vari debiti. Oppure i prestiti possono non essere accettati se il richiedente ha un reddito dimostrato non soddisfacente, magari perché ha un contratto di lavoro a tempo determinato e con un periodo rimanente breve, o perché è un lavoratore occasionale, con la partita Iva o disoccupato. Anche i pensionati con un assegno sociale o con un cedolino pensionistico minimo spesso non riescono a soddisfare le condizioni previste dalle banche.

In tutte queste situazioni potrà quindi accadere di aver bisogno di altre forme di garanzia per poter riuscire ad avere il credito desiderato. Infatti, vedersi rifiutare un finanziamento non significa che non possiamo averlo, ma semplicemente che dobbiamo scovare altre strade. Per questo esistono le garanzie. E allora, scopriamo quali sono le varie garanzie disponibili insieme al fideiussore.

Forme di garanzia esistenti

Quando non si riesce ad accedere ad un finanziamento esistono principalmente due tipi di garanzie: le garanzie personali e le garanzie reali, le prime sono quelle che interessano i lettori.

Le garanzie personali sono proprio rappresentate dal garante, anche conosciuto come fideiussore. Il garante è un terzo soggetto che interviene nel prestito quando il richiedente non riesce ad ottenere il credito o quando ha già il finanziamento in corso ma non riesce a estinguere le rate restanti.

Il fideiussore ha così il compito di prendere il suo posto, in una condizione del tutto straordinaria e accessoria, e garantire alla banca di poter coprire il debito restante al posto dell’effettivo beneficiario. Con questo atto il fideiussore si incarica di pagare alcune rate mensili, apportando una firma al contratto stipulato tra il debitore ed il creditore.

Il garante dovrà però anch’egli rispettare dei requisiti fondamentali e non dovrà appartenere ad una categoria qualsiasi. Non potrà infatti essere un inoccupato, un disoccupato e un precario, difficilmente potrà avere un lavoro con un contratto a tempo determinato o una pensiona con un assegno sociale o minimo. Il garante dovrà al contrario avere un reddito stabile con un’entrata fissa mensile soddisfacente per la banca. Inoltre non potrà essere un cattivo pagatore né dovrà avere dei protesti.

Oltre alle garanzie personali ci sono poi le garanzie reali. Queste sono rappresentate dalle ipoteche o dai pegni. Il primo caso si tratta della classica ipoteca su un immobile di proprietà usato spesso nei mutui, nel secondo caso si tratta invece di impegnare dei beni mobili preziosi, come delle monete antiche, dei gioielli, degli orologi o anche delle pietre preziose.

Prestiti con garante Agos: le caratteristiche

Agos è una società finanziaria leader che opera nel credito al consumo dal 1986 ed è presenta da più di 30 anni nel mercato italiano. Questa finanziaria presenta dei prestiti con il garante molto ottimi per ogni tipo di cliente. Ora che abbiamo spiegato a grandi linee cosa sono i prestiti con garante, scopriamo i migliori prodotti Agos del genere.

I prestiti con garante Agos sono molto simili alle tipologie di finanziamento indirizzate a chi non ha una busta paga né altre garanzie dimostrabili. Questi prodotti possono essere richiesti da chi non ha un’entrata fissa né ha un documento per poter dimostrare il reddito.

I prestiti con garante Agos sono dei finanziamenti personali e possono accedervi anche i casalinghi, gli studenti, e tutti coloro che non hanno un reddito in via temporanea. I prestiti con garante di Agos possono essere richiesti presso ogni filiale di Agos o anche in via telematica collegandosi direttamente al sito web ufficiale.

Come funzionano i prestiti con garante Agos

I prestiti con garante di Agos sono delle soluzioni che consentono di ricevere un credito anche se non si ha la busta paga. Questa soluzione di prestito è destinata anche ai pensionati che potranno usufruire in questo caso della cessione del quinto.

Si potrà perciò usare la firma di un fideiussore al momento della stipula del contratto con la finanziaria. Infatti, se il debitore non è in grado di effettuare i rimborsi corretti, potrà farlo al suo posto il fideiussore.

Agos sceglierà se il garante designato rispetta tutti i requisiti di ammissibilità.  In caso negativo il prestito verrà negato.

Come richiederli

I prestiti con garante di Agos possono essere richiesti seguendo due modalità. La prima è recandosi presso la sede Agos, la seconda è facendo tutto online.

Inviare la domanda di prestito in via telematica sarà di certo una scelta consigliata perché consentirà al richiedente di saltare dei passaggi burocratici spesso lenti e anche costosi dal punto di vista degli oneri fiscali. Bisognerà andare sul sito ufficiale di Agos e scegliere tutti i dettagli del prestito, il calcolo delle rate e gli importi e poi si procede cliccando sul tasto “richiedi”. 

Poi bisognerà seguire un iter guidato che condurrà il richiedente a compilare altri documenti per poi finire la richiesta Agos. Alla fine la finanziaria prenderà in carico la domanda di prestito e controllerà che i dati inseriti siano tutti corretti. Poi il cliente potrà ricevere il parere di fattibilità. Se servirà un garante Agos lo segnalerà subito, in quel caso il richiedente potrà subito designare il nome del fideiussore e far apporre al documento entrambe le firme, quella del debitore e quella del garante.